Home page

Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni.

4 gennaio 2016

Segnalazioni firmate Milena Edizioni: Arabesque - Carne e Ossa

Titolo: Arabesque
Autore: Livin Derevel
Genere: LGBT / Fantastico
ISBN: 9788898377459
Prezzo: € 16.00
Collana: Letteratura LGBT
Rilegatura: Brossura fresata
Numero pagine: 374
Dimensioni: 13x19 cm con alette
Link per l'acquisto: Amazon

“Esprimi un desiderio. Qualcosa accadrà”

Non è la giornata fortunata di Bentley Flores. L’esame per cui si era dato tanto da fare è stato improvvisamente rimandato, la ragazza per cui ha una cotta non ha tempo da dedicargli, e piove. In più ecco spuntare una donna un po’ hippy e un po’ santona, che lo usa come facchino prima di regalargli una lampada di dubbio gusto come ringraziamento. Tornare a casa gli pare la salvezza, e invece chi è quello strano ragazzo tutto sorriso che Bentley non ha mai visto prima? Perchè sembra così affezionato a lui? Ma soprattutto, com’è che ha la capacità di esaudire desideri? Bentley non ha idea di cosa inizi a succedere nella sua vita, e tenterà di trovare il modo di cavarsela attraverso una storia impregnata di realismo magico, dove suo malgrado sarà eletto il padrone di un inaspettato genio della lampada.
L’autrice Livin di solito non è quella che sembra, ma anche quel che sembra è interessante. Scrive fin da piccina perché è la sua missione. Non sa inventarsi storie, ma le sa raccontare molto bene. Se il diavolo si annida nei dettagli dev’essere un suo grande amico. Le piace adagiarsi nelle sue ricerche di posti sconosciuti e sondare le reazioni umane, per poi scriverci racconti e romanzi per distrarsi dalla vita che, come diceva - a ragione - Baricco, non è un granché. Scrive di letteratura Rainbow perché sa.



Titolo: Carne e ossa
Autore: Lisa Emme
Genere: Erotico
ISBN: 9788898377442
Prezzo: € 12.00
Collana: Letteratura erotica
Rilegatura: Brossura fresata
Numero pagine: 210
Dimensioni: 13x19 cm con alette
Link per l'acquisto: Amazon

“Una donna impavida e armata del proprio desiderio, volto alla conquista di un essere divino, di un vip difficile da sottomettere al dominio del suo piacere perverso”
Maria è una giovane e seducente trentenne, sicura della propria femminilità, piacevolmente succube di un erotismo diverso, affascinante, a lei sconosciuto. La sua ormai profonda esperienza non può che superare i limiti del proibito, di quel che fino a un attimo prima era lecito e inviolabile. Una nuova, eccitante sfida le si presenta dinanzi: un uomo, non uno qualsiasi, bensì un vip famoso e dedito allo spettacolo, uno di quelli paparazzati senza tregua, uno dei cosiddetti “irraggiungibili”. Agli occhi di Maria è a un primo impatto un sogno erotico a occhi aperti, poi diviene via via sempre più umano e percepibile. Un provocare, quello di Maria, sottile ma eccitante e profondo, quanto basta a svelare la natura umana di una pseudo divinità fatta di carne e ossa, con tutte le sue debolezze e perversioni terrene. In una narrazione immersa nel quotidiano, una vicenda impossibile, che può essere una metafora del nostro rapporto con la vita ai tempi della crisi economica e morale.
Il sesso non ha un protocollo di comportamento, né un copione da interpretare. Il sesso si ribella alla mente e al corpo. Si rifiuta di lasciarsi ammirare da psiche. Trasuda dai pori della pelle, si insidia attraverso il respiro, il sangue, e ansima l’anima con l’intento di sporcarla del tormento che gli ha dato vita, alimentandosi di esso. Il sesso è imperterrito, impavido, egoista e bastardo; esige massimo amore e massimo rispetto per se stesso. E quando ha ottenuto quello che voleva fugge via sadico, lasciandoti morire per la sua assenza. E poi, ancora, divertito, ritorna per burlarsi di te con uno sprizzo di bontà che ti ridona la vita. (Lisa Emme).
Lisa Emme è già autrice di Le stanze dei giochi proibiti.

Nessun commento:

Posta un commento